Ed ecco la stella riapparve…

Scarica il bollettino Insieme del 7 gennaio

Tempo ricco di segni questo di Natale. Dai segni “profani” come l’albero, le luminarie, i mercatini (i mercatini??,
ma sì, anche i mercatini!), a quelli religiosi: il presepio e la stella.
“Questo sarà per voi un segno”, dicono gli angeli ai pastori, “troverete un bimbo in una mangiatoia”. E i re magi seguono la stella; è un segno da seguire, ma ancor prima da vedere e da interpretare, il che non è sempre facile.
Anche la nostra vita, se vogliamo, è ricca di segni della presenza di Dio. Talvolta essi sono così deboli e discreti che stentiamo a notarli.
E la nostra vita è ricca anche di persone che ci aiutano a vedere questi segni e a interpretarli nella maniera giusta, e a seguirli anche quando il cammino diventa difficile, e ad
attendere con pazienza e perseveranza quando questi segni
scompaiono per qualche periodo, proprio come la stella per i re magi.
Sì, penso proprio che la grandezza dell’uomo talvolta stia nella pazienza e nella perseveranza di continuare a credere a qualcosa (e a qualcuno) che per un momento non appare del
tutto evidente.
Buona befana, pardon, buona Epifania.

don Gianni.

Share on FacebookEmail this to someoneShare on Google+Tweet about this on Twitter